Articoli con tag: luca negri

“Il ritorno del Guerin Meschino. Appunti per comprendere il Nuovo Medioevo” di Luca Negri (Lindau 2013) / un estratto e due recensioni (Fulvio Di Lieto; Marina Sagramora)

Una visione illuminata e illuminante dell’antico e del nuovo Medioevo!

Annunci

“Il libro napoletano dei morti” è un viaggio alle radici di Gomorra – di Luca Negri

Esiste un antico Libro egiziano dei morti, anche uno tibetano. In poche parole, si tratta di affascinanti manuali di sopravvivenza per l’anima nei regni dell’oltretomba. La versione italica, universalmente nota per l’altissimo valore poetico, è la Commedia di Dante. Commedia appunto perché il finale è lieto: l’anima non si perde negli inferi, fra demoni, ma ascende a Dio, come pressappoco succede nelle versioni egizia e tibetana. Ora il lettore italiano ha a disposizione anche “Il libro napoletano dei morti” (Mondadori, nella collana Strade Blu), che non è un manuale per cittadini partenopei ed italiani prossimi alla fine. O forse sì, lo è.

“Il libro napoletano dei morti” è un viaggio alle radici di Gomorra – di Luca Negri

Esiste un antico Libro egiziano dei morti, anche uno tibetano. In poche parole, si tratta di affascinanti manuali di sopravvivenza per l’anima nei regni dell’oltretomba. La versione italica, universalmente nota per l’altissimo valore poetico, è la Commedia di Dante. Commedia appunto perché il finale è lieto: l’anima non si perde negli inferi, fra demoni, ma ascende a Dio, come pressappoco succede nelle versioni egizia e tibetana. Ora il lettore italiano ha a disposizione anche “Il libro napoletano dei morti” (Mondadori, nella collana Strade Blu), che non è un manuale per cittadini partenopei ed italiani prossimi alla fine. O forse sì, lo è.

Mistico e tollerante, ecco l’altro islam – di Luca Negri

Gli scritti inediti di Pio Filippani-Ronconi rivalutano la tradizione pacifica di molti seguaci di Maometto. Le vicende degli ultimi anni e le drammatiche notizie che oggi arrivano da Siria, Nigeria e altri Paesi musulmani, appiattiscono l’Islam, agli occhi di molti occidentali, sulla minaccia tirannica e bellica. Ma c’è un abisso fra un militante di Al-Qaeda e un mistico sufi, fra uno sceicco arabo e un giovane imam di periferia europea. Un abisso nell’interpretare il Corano, nelle scelte di vita, nel rifiutare o meno la violenza, nel rispettare le altre confessioni. La religione fondata da Maometto è complessa e contraddittoria, quanto l’universo cristiano, forse ancora di più.

Mistico e tollerante, ecco l’altro islam – di Luca Negri

Gli scritti inediti di Pio Filippani-Ronconi rivalutano la tradizione pacifica di molti seguaci di Maometto. Le vicende degli ultimi anni e le drammatiche notizie che oggi arrivano da Siria, Nigeria e altri Paesi musulmani, appiattiscono l’Islam, agli occhi di molti occidentali, sulla minaccia tirannica e bellica. Ma c’è un abisso fra un militante di Al-Qaeda e un mistico sufi, fra uno sceicco arabo e un giovane imam di periferia europea. Un abisso nell’interpretare il Corano, nelle scelte di vita, nel rifiutare o meno la violenza, nel rispettare le altre confessioni. La religione fondata da Maometto è complessa e contraddittoria, quanto l’universo cristiano, forse ancora di più.