Articoli con tag: mario luzi

Un giallo mentale, tinto di blu. “Capelli Blu”, di Valerio Nardoni, Edizioni E/O – recensione di Silvia Bellucci

“Capelli blu” è un romanzo scritto come un cortometraggio allucinato, si sente lo scorrere meccanico della vita di Jilium tra routine e fantasia. È un giallo, ma anche un noir, ha una ricerca psicologica e tutto ciò è inserito in un quadro onirico, generi mescolati tra loro ma non si perdono le diverse sensazioni che ognuno di questi provoca.

Annunci

Un giallo mentale, tinto di blu. “Capelli Blu”, di Valerio Nardoni, Edizioni E/O – recensione di Silvia Bellucci

“Capelli blu” è un romanzo scritto come un cortometraggio allucinato, si sente lo scorrere meccanico della vita di Jilium tra routine e fantasia. È un giallo, ma anche un noir, ha una ricerca psicologica e tutto ciò è inserito in un quadro onirico, generi mescolati tra loro ma non si perdono le diverse sensazioni che ognuno di questi provoca.

Leopardi o della modernità. Conversazione con Mario Luzi – di Francesco Medici

Il primo Leopardi era per me il signore del canto in grado di portare il cuore della lingua italiana stessa a cantare tra passato, presente e futuro, rimettendo in circolo tutto il nostro patrimonio linguistico. (Mario Luzi)

Leopardi o della modernità. Conversazione con Mario Luzi – di Francesco Medici

Il primo Leopardi era per me il signore del canto in grado di portare il cuore della lingua italiana stessa a cantare tra passato, presente e futuro, rimettendo in circolo tutto il nostro patrimonio linguistico. (Mario Luzi)